Serve aiuto?

venerdì 6 gennaio 2012

Telecinema in casa. Consigli pratici

Navigando su internet alla ricerca di informazioni sul telecinema casalingo, mi imbatto ogni volta in tutorial totalmente differenti l'uno dall'altro. A quanto pare esistono diverse scuole di pensiero in merito a questa pratica.

Quindi, in questo post, vi illustro brevemente la mia esperienza di telecinema maturata attraverso vari tentativi.
Innanzitutto bisogna possedere un proiettore 8 mm o super 8, che permetta di intervenire sulla velocità dei fotogrammi al secondo.Per i proiettori  più moderni questo intervento è assolutamente intuitivo e semplice; per i proiettori più antichi ( io ho un Noris 8) l'intervento per la regolazione della velocità, richiede una maggiore sensibilità, visto che è possibile solo attraverso una manopola simile al tuning delle radio. La velocità di proiezione è FONDAMENTALE per un buon telecinema casalingo, poiché da essa dipende la qualità del risultato finale. Infatti la velocità dell'otturatore del proiettore deve essere perfettamente sincronizzato con la nostra videocamera che riprenderà le immagini proiettate sullo schermo. In caso contrario sarà possibile notare un forte sfarfallio (flickering) che rovina tutto il nostro filmato. La mia esperienza (in fase di ulteriori miglioramenti!!!) col telecinema mi ha condotto a queste conclusioni:

  1. Proiettore e videocamera il più possibile in asse (cioè i due obiettivi il più vicino possibile). 
  2. Videocamera non necessariamente HD ( io ho usato una macchina fotografica bridge della Fujifilm), autofocus DISATTIVATO
  3. Schermo di proiezione... beh... anche qui la diatriba è aspra. Liscio o un po' ruvido? Io ho provato diverse superfici, alla fine quella che mi ha dato maggiori soddisfazioni e stata la tela che usano i pittori: leggermente ruvida.
  4. La distanza del proiettore dallo schermo è un'altra questione importante. C'è chi parla di pochi centimetri, chi di distanze più ampie. Io ho ottenuto i migliori risultati Proiettando da una distanza di 250 cm. Lo zoom della fotocamera deve essere stretto fino a far sparire la parte nera del telo di proiezione. Fate diversi tentativi...
  5. Per evitare e ridurre il flickering fate diverse prove. E infine selezionate la velocità di proiezione ( 18 o 24 F/s). 
  6. Ah dimenticavo. Buio assoluto in sala!!!
Adesso vi propongo un video realizzato con telecinema casalingo dal sottoscritto. Il risultato non potrà mai essere professionale, ma il risparmio economico è pari al 99% rispetto al telecinema professionale... e i vostri nonni, genitori e amici proveranno ugualmente forti emozioni da immagini d'epoca!

Surfing the web looking for information on telecine home, I run every time in tutorial totally different from each other. Apparently there are different schools of thought about this practice.

So in this post, I will briefly illustrate my experience telecine gained through trial and error.
First you have to have a projector 8mm or super 8 it possible to intervene on the frame rate per second. For most modern projectors this intervention is absolutely intuitive and simple and for headlamps oldest (I have a Noris 8) intervention for speed regulation requires greater sensitivity, since it is only possible through a knob similar to the tuning the radio. The speed of projection is ESSENTIAL to a good home telecine, since it depends on the quality of the final result. In fact, the shutter speed of the projector must be perfectly synchronized with our video camera that will resume the images projected on the screen. Otherwise you will notice a strong flicker (flickering) that ruin our whole movie. My experience (under further improvements!) With telecine led me to these conclusions:

Projector and camera as possible in axis (ie the two targets as close as possible).
HD camcorder is not necessarily (I used a camera of Fujifilm bridge), autofocus OFF
Projection screen ... well ... even here the controversy is harsh. Smooth or a little 'rough? I tried different surfaces at the end that gave me more satisfaction and was the canvas that painters use: slightly rough.
The distance from the projector to the screen is another important issue. Some speak of a few centimeters, those of greater distances. I have obtained the best results projecting from a distance of 250 cm. The camera zoom range should be tightened up to get rid of the black part of the projection screen. Make several attempts ...
To prevent and reduce the flickering do several tests. And finally select the projection speed (18 or 24 F / s).
Oh I forgot. Complete darkness in the room!
Now I propose a video made with telecine home by myself. The result will never be professional, but the savings are equal to 99% compared to the telecine professional ... and your grandparents, parents and friends will prove equally strong emotions from vintage images!

Nessun commento:

Posta un commento